mercoledì 10 agosto 2016

BANKSTERS :UNA DIRETTRICE CONFESSA : " CREIAMO SOLDI DAL NULLA".




NEW YORK (WSI) – Migliaia di multinazionali creano soldi dal nulla, grazie a un giro di prestiti ottenuti a tassi zero (in pratica crediti che non vengono mai rimborsati). Secondo le voci, si auto presterebbero denaro facendola franca grazie a mirate operazioni di trading sui mercati. La rivelazione choc viene dalla direttrice marketing di una multinazionale, che in un’intervista a Ovnisuisse ha spiegato come funziona il meccanismo.

Aprendo una email che le è stata recapitata per sbaglio la direttrice della multinazionale, che ha chiesto di restare anonima, racconta di aver scoperto l’esistenza di un fondo di investimento da oltre un miliardo di dollari. Le sue dichiarazioni vanno prese con una certa distanza, la prova di quanto sostiene, in quanto il contenuto della email non è ancora stato divulgato.

Stando al resoconto della fonte i soldi “creati dal nulla” vengono da una banca privata delle imprese che si chiama “Fondo Investimento Impresa”. È una banca interna creata in Svizzera che concede all’azienda prestiti a tassi zero. In pratica l’impresa si “auto presta” denaro. Tanto denaro.

La testata indipendente francese StopMensonge ha riportato sul suo sito la conversazione intercorsa tra il giornalista di Ovnisuisse e la fonte. “Come tutte le banche per prestare soldi la FIE crea denaro. Ma in questo caso hanno trovato un modo di frodare. La multinazionale per cui lavoro non restituisce mai i soldi indietro”.


Per restare pulite le multinazionali manipolano la Borsa.


Dovrebbero rimborsare, ma non lo fanno mai. Si parla di miliardi di dollari fittizi, che però poi diventano reali e sono trasferiti direttamente sui loro conti in banca.

“Ma come fanno a fare in modo che tutto sia legale, in regola?”, si chiede il giornalista. La fonte risponde dicendo che “per evitare di farsi beccare o di provocare una inflazione, manipolano la Borsa. Grazie a degli algoritmi fanno trading ad alta frequenza. Comprano azioni proprie e così riciclano il denaro e rendono legale l’affare”.

Insomma, alcune multinazionali – sono “numerose” secondo la fonte che parla di “migliaia di multinazionali implicate” e “forse anche certi governi” – creano soldi da zero riuscendo a restare impunite. “Possono creare 10 miliardi in 30 secondi se vogliono, senza sborsare un soldo”.

Una volta creata una banca interna con la massima segretezza, basta prestare denaro a questo istituto e fissarsi un tasso di interesse dello 0%: questo significa auto prestarsi dei soldi. Il prestito viene poi rimborsato solo su carta. Manipolando i prezzi di Borsa si può poi “riciclare” il denaro così creato.

Ecco spiegato un altro motivo per cui continua ad ampliarsi il divario economico sociale tra poveri e ricchi. Ovnisuisse ha ottenuto dalla fonte la promessa di ricevere l’email originale, che dovrebbe essere pubblicata nella seconda parte dell’inchiesta.


FONTE : wall street journal.


PER SAPERNE DI PIU’ : I LIBRI DELLA LANTERNA :