martedì 31 maggio 2016

L' AUTOINVASIONE DELL' ITALIA


In questo momento sta uscendo la seguente notizia:"Nuova tragedia nel Canale di Sicilia, si temono fino a 80 morti.Un gommone semi affondato a 35 miglia dalle coste libiche. L'allarme è stato dato da un velivolo di Eunavformed, la missione Ue".

Una cosa non mi quadra: ll canale o stretto di Sicilia è il tratto di mare del Mediterraneo compreso tra la Sicilia (Trapani) e la Tunisia.

Proprio al centro del canale stesso si trova l'isola di Pantelleria. Nel suo punto più stretto, tra Capo Feto, nei pressi di Mazara del Vallo, e Capo Bon, nei pressi di El Haouaria (Tunisia), è largo circa 145 chilometri.

La conclusione è la seguente: Rafforzare il senso di colpa, la tragedia in casa nostra. In tal modo, che anziché ribellarsi contro il sistema economico che impone l'immigrazione incontrollata per svalutare il nostro tenore di vita, i cittadini italiani ed europei, accetteranno la pianificazione dell'immigrazione forzata senza porsi delle domande.

Perchè da acque libiche, i clandestini che NON provengono da guerre, vengono direttamente trasportati in Sicilia e smistati in tutta Italia.

In parole franche, orami hanno capito tutti che Alfano i profughi li va a prendere in Africa, né più né meno di come facevano le navi negriere  americane due secoli fa.

E magari casi come Tor Sapienza con i problemi legati al centro d'accoglienza del quartiere, potranno esplodere in altre periferie di Roma e in tutta Italia.

Questi, i negri che migrano, non li vanno a salvare nelle acque territoriali italiane o in zone limitrofe, ma li vanno a prendere ! Ma vi siete mai fatti una domanda : come cavolo fa la (ex) marina militare italiana, diventata ormai  la crocerossina sei sette mari, a sapere che in Libia stanno annegando dei finti profughi in marcia verso il Bengodi dei parassiti ( l’ Italia..) ? Hanno forse la sfera di cristallo ?

Macchè : il fatto è che finti  profughi e scafisti sono forniti di telefoni satellitari con tanto di numeri della (ex) marina militare incorporati ( forniti dalle associazioni internazionali che finanziano e spingono la migrazione di massa africana con rotta Europa) : partono con i loro  barconi fatiscenti e, fatto un paio di miglia marine, chiamano la marina militare italiana in soccorso.




In questa sceneggiata ogni tanto un barcone  si capovolge per davvero e qualcuno ci muore veramente , ma ai sopravvissuti e agli scafisti non frega niente : per ogni disgraziato morto annegato per il sogno di vivere a sbafo in occidente, si apre la cataratta  della commiserazione e per ognuno di  questi defunti verranno poi imbarcati in Europa altri mille africani : the show must go on, approfittando del buon cuore dei “ bianchi”….

E poi, diciamocela tutta : come si fa a calcolare quanti sono in realtà i poveri disgraziati morti in mare, dato che i loro corpi difficilmente vengono ripescati ? E’ evidente che i media si basano su quanto viene loro dichiarato da scafisti e finti profughi, i quali hanno tutto l’ interesse ( e l’ indole) a mentire spudoratamente : più i “ bianchi” frignano, più è possibile far sbarcare in Italia alte migliaia di negri….

In realtà la morte di questi disgraziati è necessaria alle lobbies che vogliono realizzare la devastazione etnico – sociale dell’ Europa : sulla loro morte essi alzano i loro pianti ipocriti – come quelli delle prefiche ai funerali della antica Grecia – per stordire i buon “ bianchi” e far loro accettare l’ invasione programmata delle loro terre……

Le vie dell’ inferno sono lastricate di buone intenzioni.

Che sia tutta una farsa orchestrata lo si capisce dal fatto che tutto il problema sarebbe risolto se venissero applicate le leggi del codice della navigazione : sì, ai soccorsi , sia pure il codice della navigazione preveda che sia obbligatorio solo quello in acque territoriali, perché non esiste obbligo giuridico né nazionale, né internazionale a solcare i sette mari in cerca di persone da salvare ( perché, allora non recarsi a fare soccorsi nel golfo Persico o nei mari del Pacifico ? Mica vorremo mettere limiti umanitari…), ma ricordiamoci che le leggi della navigazione, impongono alle navi soccorritrici di portare i naufraghi  nei loro luoghi d’ origine o da dove sono salpati. In sostanza : nel luogo più vicino al naufragio. 

Non è previsto il diritto dei naufraghi a farsi una crociera di 150 miglia marine per essere portati dove vogliono loro , in uno Stato straniero per loro !

Provate a fare voi un finto naufragio con un pedalò al largo della riviera romagnola, in vista di una nave battente bandiera americana per farvi una crociera negli Stati Uniti...e poi ditemi dove vi porta la nave.....

Con tutto il rispetto per i defunti ( per i quali personalmente prego nelle mie notti insonni ) , qui siamo alla rivisitazione in stile grand guignol del famoso film di Totò, in cui Totò, salvato da suicidio da un brav’ uomo, si piazza poi a casa sua con i suoi dodici  figli per pretendere di esser da lui mantenuto sostenendo la tesi per cui, avendolo salvato ed essendo Totò e famiglia in miseria, ora il salvatore aveva l’ obbligo di mantenere  il tentato suicida e numerosa prole….

E intanto l' italico  psicodramma della migrazione che non si vuole bloccare, continua.... fino alla inevitabile fine : se avete dei figli, cominciate finalmente a preoccuparvi per loro.....

Observer


martedì 24 maggio 2016

I LUDI CARTACEI DELL ' EURODITTATURA


In Austria si vota con Postalmarket , grandi momenti democratici ...

Austria. Il postino suona sempre due volte:

« Un sindaco ammette di aver falsificato 12 schede elettorali. sembra sia solo l'inizio. A Linz la commissione elettorale ha comunicato una partecipazione al voto superiore al 500%, in altre circoscrizioni analoghe anomalie».

I topi morti verranno a galla, ma non se ne farà niente.

A chi però dice  che la vittoria dei "populismi" è solo rimandata rispondo che questi (quello austriaco e quello della Brexit) erano e sono gli ultimi treni.Gli ultimi treni che possono giungere a destinazione...

Ricordo che aspettare ancora 5/7 anni è un lusso che non possiamo permetterci.

In questo lasso di tempo l'Invasione proseguirà esponenzialmente.E tutte queste risorse, chi le potrà mai, a quel punto,  rispedire a casa,  al mittente ?  Siamo ormai al novantesimo minuto e la fine della identità del Vecchio Continente, già minata ,  appare ormai prossima ed irreversibile....

E poi c'è da considerare un piccolo dettaglio: la guerra contro la Russia. 

Se vince la Clinton ci sarà sicuramente. Gli USA la devono fare per forza se vorranno mantenere la loro leadership. Prossima tappa Brexit. E se tanto mi da tanto, mi sa che anche in GB i brogli saranno la carta vincente degli euristi e dei mondialisti.

Observer




Finis Europae

venerdì 20 maggio 2016

IL LEONE ASSASSINO




Nostra Signora della Mercede...questo è il nome della clinica in cui è ricoverato Marco Giacinto Pannella. È accudito dalle suore ed è in stato di sedazione continua poiché i tumori lo stanno divorando.Caro Marco sei alla fine! Per una strana eterogenesi dei fini sei finito proprio in collo di chi per una vita hai sempre disprezzato e combattuto. La vita è strana e Dio attende tutti pazientemente fino all'ultimo respiro. hai fatto tanto male e hai propagato idee nefande:perché non ti offri per la vivisezione o l'eutanasia? Ride bene chi ride ultimo!!! Tra poco il salto finale: che Dio abbia pietà di te perché io per te ne ho pochissima….  
( commento raccolto sul web )

Una preghiera per Pannella che sta già assaporando i piaceri dell’ inferno, divorato da demoni e tumori.....il male fatto si paga tutto.
( un altro commento sul web )

Il giudizio finale a Pannella lo ha dato Dio. Io mi limito a dire che l'Italia non rimpiangera' chi ha speso tutta la vita per renderla peggiore.
( un altro commento sul web )


Pannella sara' fatto santo insieme al Cardinale comunista Camara? Cosa pensano i milioni di bambini non nati...trucidati nel corpo della madre o morti uccisi con iniezioni di concentrato salino? Forse Pannella avrebbe avuto bisogno di qualcuno che gli ricordasse che anche lui avrebbe avuto il giudizio divino!


( un altro commento sul web )

Mi meraviglio di certi cattolici che hanno sempre dato la Croce addosso al Duce perché "terribile dittatore " che : vietava l'aborto, promuoveva la famiglia, agevolava la famiglia, vietava la bestemmia nei luoghi pubblici , proteggeva i più piccoli e rispettava le tradizioni e Fede Cattolica, e ora osannano Pannella ... fateve cura` da uno bravo .

( un altro commento sul web )


I suoi 'diritti civili' e le sue 'libertà' si chiamano: divorzio, aborto (sei milioni di bambini uccisi), fecondazione artificiale, eutanasia, omosessualità, pornografia, legalizzazione delle droghe...

( un altro commento sul web )







Non volevo intervenire sulla morte di Pannella, che ha combattuto contro la Chiesa cattolica. Ma i comunicati delle alte sfere della comunicazione vaticana, impongono alla mia coscienza di sacerdote di esprimere un parere fuori dal coro.

Marco Pannella ha vissuto per molti anni a Roma; la sua compagna e convivente è stata, dal 1974, la ginecologa Mirella Parachini. Nel maggio 2010 si è dichiarato bisessuale, avendo amato «tre o quattro uomini», dato che il rapporto con la compagna glielo permetteva. È stato un accanito fumatore, sostenendo la liberalizzazione delle droghe.

Dunque, se i nazisti hanno ammazzato cinque milioni di persone in campi di concentramento  sono stati dei perfidi e lucidi criminali. Se uno invece lotta per far uccidere cinque milioni di bambini dentro la pancia delle mamme... è un "eroe dei diritti civili".



Il leader dei radicali, lottava per la sovversione morale e della natura umana; negando volontariamente e pertinacemente l'ordine soprannaturale in nome di un relativismo morale, ideologico e "religioso", nichilista e corrosivo. Ha corrotto la legge e il costume morale di milioni di italiani, rendendo possibile l'aborto, il divorzio, la droga libera, e il "libero amore" in nome proprio della parola più sbagliata: diritti.

Padre Lombardi, direttore della Sala Stampa della Santa Sede, su Pannella:

"Lo ricordo quindi con stima e simpatia, pensando che ci lascia una eredità umana e spirituale importante, di rapporti franchi, di espressione libera e di impegno civile e politico generoso, per gli altri e in particolare per i deboli e i bisognosi di solidarietà".

L'"eredità spirituale importante" di Pannella è il sangue di centinaia di migliaia di bambini uccisi nel seno delle loro madri. Lombardi, ma a cosa si riferiva quando ha chiamato in causa le nobili battaglie di Pannella?

 (  Don Salvatore Lazzara , sacerdote cattolico )



La redazione di Dissonanze su associa alle riflessioni  di Don salvatore Lazzara  e spera che Dio  misericordioso abbia avuto pietà dell’ anima di chi ha fatto uccidere cinque milioni di bimbi innocenti e indifesi, un crimine mille volte peggiore di tutti gli eccidi avvenuti in guerra e prega affinchè Pannella non sia andato all’ inferno , ma solo condannato ad un Purgatorio sufficientemente lungo per espiare 5 milioni di infanticidi , nella speranza che le criminali leggi sull’ aborto vengano abrogate e che la strage degli innocenti voluta da questo falso “ apostolo dei diritti civili” abbia fine.

Dio è sì suprema misericordia, ma anche suprema giustizia e il sangue di cinque milioni di innocenti assassinati non può restare non punito .

Altro che “ leone della libertà”, come declamano certi pagliacci  ! Pannella fu un  leone sì, ma affamato e ha divorato cinque milioni di innocenti e sta rischiando veramente, nella logica del contrappasso, di finire a sua volta in pasto al  Gran Vermo  che tutto divora e distrugge e che lui ha servito indefessamente nella sua lunga esistenza terrena.

Sicuramente davanti all' anima di Pannella Dio avrà fatto sfilare le fiammelle delle anime dei CINQUE MILIONI di bambini che Pannella ha fatto ammazzare in nome di una strana idea di " diritti civili"...

Il Potere del Mondo ha reso invece omaggio al Leone assassino, ma il potere del mondo si deve fermare davanti al giudizio di Dio e tutta questa gloria terrena, conquistata sul sangue degli innocenti,  nulla  gioverà a Pannella  nel giudizio avanti all’ Eterno.

" Sic transit gloria mundi".

Presto anche l’ altra  vestale della strage degli innocenti, quella Emma Bonino che le alte sfere del Potere del Mondo ci impongono ogni giorno  alla adorazione, dovrà anche lei render conto del suo agire davanti alla Giustizia Divina e sarebbe un gran bene che, almeno lei,  avesse il coraggio e l’ umiltà di dichiararsi pentita della sua lugubre esistenza di mammana.

Dio è misericordia, certo, ma è anche Suprema Giustizia e l' uccisione degli innocenti indifesi è un crimine che grida vendetta al cospetto di Dio. 



Redazione di Dissonanze. 



mercoledì 4 maggio 2016

BANKSTERS : I LIBRI DI ANONIMO PONTINO IN LIBRERIA



la dittatura finanziaria e i banksters : Le attente analisi sullo strozzinaggio e l’ usura della economia globalizzata negli studi di Anonimo Pontino , da ora anche il libreria e non solo reperibili via web.

Da oggi i libri del nostro collaboratore Anonimo Pontino , esperto di dinamiche economiche ed ispirato alla scuola del prof. Auriti, sono anche ordinabili in libreria e precisamente presso le Librerie Mondadori.

Di seguito, seguendo il link, potete consultare le disponibilità del Nostro autore presso Mondadori :


Di seguito, invece, vi segnaliamo le modalità per ricercare una libreria Mondadori vicina alla vostra abitazione :

Edizioni della Lanterna