lunedì 10 agosto 2015

IL LUPO E L' AGNELLO

Un nuovo libro dell' avvocato Edoardo Longo. Come recita il sottotitolo, si tratta di " una vicenda di mafio-giustizia alla pordenonese".

Il libro racconta, con una cristallina chiarezza e con stile comprensibile anche per i non addetti ai lavori, una vicenda di corruzione giudiziaria di cui è stato vittima l' autore .

Oggetto di una aggressione diffamatoria mediatica ad opera del presidente dell' ordine forense, l' avvocato Longo, avuta la prova della responsabilità di questi, si rivolse alla giustizia di Pordenone. Ecco qui una dichiarazione testimoniale chiara e pesante , fra le tante rese all' avvocato Longo in quelle settimane : 


Risultato : senza fare indagini , senza ascoltare nessuno dei tanti  testimoni che avevano firmato dichiarazioni inequivocabili, il pubblico ministero archiviò la denuncia della vittima e la processò al posto del lupo forense, accusando l' avvocato Longo di aver " calunniato" il povero colpevole....

Dopo dodici anni arrivò l' assoluzione dell' avvocato Longo, ma il colpevole, nel frattempo,  la fece franca : nel 2010, dodici anni dopo, davanti ad altro giudice, del tutto convinto di rimanere impunito, l’ ex presidente e senatore della repubblica, ebbe a confessare la sua colpa, ammettendo di aver passato la notizia diffamatoria ( sospensione dall’ ordine degli avvocati dell’ avvocato Longo ) ai giornalisti , ma asserendo,  fuor da ogni credibilità, di aver loro  raccomandato di non pubblicare la notizia….. il che equivale a dare uno spinello ad un tossicodipendente dicendogli di non fumarlo….

In verità, i numerosi testimoni della vicenda, quelli che il palazzo di giustizia si ostinò a non ascoltare, avevano tutti riferito di forti pressioni da parte del presidente dell' ordine, affinchè la notizia venisse pubblicata...

Ma c’è di più : il vergognoso processo all’ innocente avvocato Longo, protrattosi per oltre dodici anni con periodiche sputtanature  a mezzo stampa era del tutto illegale : infatti, questo libro documenta e racconta come l’ autore abbia scoperto , del tutto per caso, negli archivi della procura della repubblica di Pordenone, un fascicolo, antecedente a quello del processo annoso, con cui in tre soli giorni, il precedente pubblico ministero aveva archiviato l’ accusa all’ avv. Longo perché del tutto infondata…

Orbene , una misteriosa manina giudiziaria fece sparire ogni traccia del primo rapido processo con assoluzione, allo scopo di far partire il secondo, tormentoso e lunghissimo processo diffamatorio, finito bene solo per la tenacia dell’ agnello sacrificale imputato.

Chiunque sa che nessuno può esser processato due volte per lo stesso fatto e che l’ eventuale secondo processo è per questa ragione illegale  e nullo : nonostante questo evidente principio, fatto sparire il primo fascicolo che assolveva in TRE giorni , l’ agnello sacrificale venne processato ILLEGALMENTE per oltre dodici anni….

I colpevoli giudiziari di questo scandalo non sono mai stati puniti : anzi , l’ esposto che narrava e documentava questo orrore giudiziario, tipico della malagiustizia della città di Pordenone, è stato fatto sparire anche lui, una volta giunto al Consiglio Superiore della Magistratura e se ne sono perse le tracce….

Questo libro è un ampliamento proprio di questo esposto disciplinare vergognosamente insabbiato dalla casta giudiziaria.

Ottenere una assoluzione in questi termini non è giustizia, ma irrisione ed il trionfo dell’ arroganza del sistema, che ti assolve solo dopo averti fatto a pezzettini e senza punire gli arroganti criminali in toga giudiziaria e forense che hanno ordito una siffatta ed illegale aggressione a regia….

Il volume è arricchito dalla cronache finali del processo di primo grado, pubblicate nel 2006 sul blog dell’ Autore.

In appendice vari articoli al vetriolo collegati a questa vicenda  ( " Il Signore degli Ermellini" e " The Kannibal" )dell' avvocato Longo e inerenti  la malagiustizia mafiosa della sua sfortunata città e che fecero molto scalpore quando furono pubblicati sul web a suo tempo per la prima volta.

Libro istruttivo ed imperdibile che scoperchia il vaso di Pandora della italica corruzione giudiziaria e delle sue connessioni con la avida mafia forense.

LINK UFFICIALE DEL LIBRO :